Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 22 Agosto 2019, ore 11.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Turismo, Cna: "A ferragosto 5,8 milioni di arrivi (+ 2,1%) e 27 milioni di presenze (+1,7%)"

I vacanzieri italiani saranno 19 milioni, gli stranieri 13,7 milioni. Mare e città d'arte ai primi posti tra le mete scelte

Economia, Turismo ·
(Teleborsa) - Nei dieci giorni a cavallo di Ferragosto in Italia sono previsti 5,8 milioni di arrivi e 27 milioni di presenze. A dirlo è un'indagine condotta da Cna Turismo e Commercio tra le imprese del settore aderenti alla Confederazione.

Una crescita del turismo moderata che, meteo permettendo, registrerà un aumento degli arrivi pari a circa 150mila unità rispetto al 2018, (+ 2,1%) e un incremento delle presenze di circa 360mila turisti (+1,7%).

A trainare arrivi e presenze nel periodo di Ferragosto saranno gli italiani: quelli in arrivo nelle mete turistiche saranno 3 milioni mentre quelli già presenti 16 milioni. Di poco inferiori gli arrivi degli stranieri (2,7 milioni) per 11 milioni di presenze.

Dal punto di vista delle mete scelte, la vacanza al mare rimane la preferita dai turisti italiani. Gli stranieri sono, invece, attratti maggiormente dalle nostre città d'arte. Crescono, sia pure in misura minore, gli arrivi e le presenze nelle località montane, lacustri, termali e collinari.

Per quanto riguarda la durata del soggiorno, quest'estate la media dei pernottamenti è in crescita con 4,6 notti dormite fuori casa per turista. A trainarla sono i soggiorni nel settore extra-alberghiero che sono decisamente più lunghi di quelli delle altre opzioni: 6,3 notti a turista con un picco di 6,7 notti pro capite per gli italiani e 5,8 notti per gli stranieri. Le vacanze più lunghe sono quelle nelle località balneari dove i turisti rimangono in media quasi sette notti. Seguono i soggiorni sul lago, con una media di poco inferiore alle sei presenze per turista.

Tra i turisti stranieri – rileva l'indagine Cna – crescono sensibilmente quanti provengono da: Cina, Francia, Giappone, Russia, Spagna e Stati Uniti. L'aumento degli arrivi riguarderà i turisti Usa (+15,3 per cento), i giapponesi (+12 per cento) e gli spagnoli (+8,8 per cento). Sul fronte delle presenze l'incremento vede primeggiare giapponesi (+20,3 per cento), seguiti dagli statunitensi (+10,3 per cento) e dai cinesi (+8,3 per cento).




(Foto: Malachi Witt da Pixabay )
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.