Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 19 Novembre 2019, ore 10.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Seggiolini antiabbandono da oggi obbligatori: multe da 81 a 326 euro

L'obbligo di installazione del dispositivo di allarme riguarda i bambini di età inferiore ai 4 anni. Per i trasgressori anche la decurtazione di 5 punti dalla patente

Economia ·
(Teleborsa) - Scatta da oggi l'obbligo di montare sulle auto i dispositivi di allarme per i seggiolini, i cosiddetti sistemi "antiabbandono" per chi trasporta minori di 4 anni. A sancirlo è il decreto attuativo dell'articolo 172 del nuovo Codice della Strada che definisce le caratteristiche tecnico-costruttive dei dispositivi antiabbandono per bambini. Pubblicato lo scorso 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prevedeva, infatti, l'entrata in vigore dopo 15 giorni.

In base alla nuova normativa, chi trasporta in auto un bambino di età inferiore ai 4 anni senza un seggiolino munito di sistema antiabbandono rischia una multa da 81 a 326 euro (pagamento entro cinque giorni 56,70 euro), la decurtazione di 5 punti dalla patente e la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi se viene colto a commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni. I dispositivi possono essere già integrati nel seggiolino, possono costituire una dotazione di base o un accessorio del veicolo, oppure essere indipendenti sia dal seggiolino sia dal veicolo e non necessitano di omologazione ma devono essere conformi alle prescrizioni tecniche riportate nell'allegato A al decreto. In particolare l'antiabbandono deve dare un segnale di allarme idoneo ad attirare tempestivamente l'attenzione del conducente attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo, nonché avere la capacità di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente.

Per agevolare l'acquisto dei dispositivi, nel dl fisco è stato istituito un fondo per un incentivo di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato. Ma c'è chi chiede la sospensione delle multe visto che i cittadini non sono informati. ll deputato del Pd Ubaldo Pagano ha proposto al ministero dell'Interno di sospendere "per il momento le sanzioni sui seggiolini antiabbandono finché i cittadini non saranno stati informati in maniera corretta e diffusa sulla nuova normativa e finché non sarà operativo l'incentivo di 30 euro all'acquisto, previsto da Dl Fisco, le cui modalità di attuazione devono ancora essere chiarite dal ministero dei Trasporti".

"Auspicavamo un margine di tempo maggiore interpretando la legge in modo più favorevole e con la concessione dei 120 giorni inizialmente previsti, così non è stato pertanto... genitori, nonni e accompagnatori affrettatevi!", ha commentato l'Asaps, l'Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale.










(Foto: © Evgeniy Kalinovskiy/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.