Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 22 Febbraio 2020, ore 02.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Manovra, Gualtieri: da lotta a evasione attesi più di 3 miliardi

Il Ministro dell'Economia fiducioso che il gettito sarà maggiore di quanto previsto

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - "Oltre a disattivare completamente l'aumento dell'IVA, compito principale che ci era stato affidato, riduciamo le tasse sul lavoro aumentando gli stipendi netti in busta paga, rilanciamo gli investimenti con un focus speciale su ambiente e occupazione, sosteniamo il welfare a partire da sanità e famiglia con gli asili nido". Il Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, difende l'operato dell'esecutivo riassumendo i pilastri della Legge di Bilancio approvata in via definitiva nella notte.

Il Titolare del Tesoro, in una lunga intervista rilasciata a la Repubblica, respinge la tesi secondo cui, rispetto alle promesse iniziali, sul fronte della lotta all'evasione ci sia stata una frenata e anzi aggiunge di ritenere che il gettito sarà maggiore di quanto previsto in manovra: "Abbiamo varato misure molto incisive di contrasto all'evasione fiscale, che vanno dagli abusi nella somministrazione di manodopera, alle indebite compensazioni, dalle frodi su carburanti all'incrocio dei dati nel rispetto della privacy fino agli incentivi per ridurre l'uso del contante. Il sistema di interscambio gestito da Sogei ha ricevuto ben due miliardi di fatture elettroniche, è un dato che abbiamo rilevato proprio oggi. Quando è arrivata questa innovazione tanti paventavano il disastro, invece si sta rivelando uno strumento di efficienza capace di ridurre al minimo gli spazi di evasione. Dalle nuove misure, che hanno questa stessa natura strutturale, ci aspettiamo anche più dei tre miliardi previsti nella legge di Bilancio".


Altro pilastro, la riduzione delle tasse sul lavoro. "Il decreto attuativo della prima tranche di riduzione delle tasse, con il taglio del cuneo fiscale, sarà varato entro gennaio dopo un dialogo con le forze sociali e produttive", annuncia Gualtieri precisando che l'obiettivo, di più ampio respiro, è varare una completa riforma fiscale che potrà partire dal 2021, tenendo presente il principio della progressività delle imposte".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.