Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 27 Febbraio 2020, ore 12.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

FS Italiane, in viaggio 40esimo Frecciarossa 1000 dotato di Wi-Fi Fast

Entro marzo 2020 il nuovo “sistema multioperatore” sarà presente su tutta la flotta dei 1000 e poi sarà installato su tutti i restanti Frecciarossa

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Sulle Frecce Trenitalia una connessione web stabile e veloce è sempre più una utile e comoda realtà. Da oggi sono, infatti, 40 i Frecciarossa 1000 attrezzati con l’innovativo “sistema multioperatore”, che garantisce una navigazione efficace e continuativa. A marzo il sistema sarà presente su tutti i 50 Frecciarossa 1000 e verrà progressivamente esteso su tutti i Frecciarossa.

Dallo scorso giugno, la società di trasporto di Ferrovie dello Stato ha infatti avviato sui treni ad alta velocità l’installazione del sistema multi-modem e multioperatore, che consente di aggregare la capacità di banda 3G e 4G degli operatori telefonici assicurando una navigazione internet più veloce e stabile. Il nuovo sistema compensa l’assenza di segnale di un operatore telefonico in una zona della linea ferroviaria con quella di altri operatori. Già presente sull’80% dei Frecciarossa 1000 e su tutti i Frecciargento 700, la tecnologia Wi-Fi Fast è stata valutata positivamente dalle persone in viaggio su questi treni.

Dal 2020 il Wi-Fi Fast sarà installato anche sui Frecciarossa 500, sui quali è già stato potenziato il Wi-Fi con l’aggiornamento dei modem mono-operatore, per consentire di passare dalla navigazione 3G a quella 4G. L’ottimizzazione degli investimenti per migliorare i servizi internet sui treni presuppone piani di miglioramento dell’infrastruttura, con l’estensione del segnale 4G anche in galleria, e l’impegno degli operatori telefonici con il potenziamento della copertura radiomobile lungo le linee AV, in area urbana ed extra-urbana.

A bordo dei Frecciarossa è inoltre attivo, in via sperimentale, un servizio di contenuti in realtà aumentata che tramite visori permette un’esperienza immersiva nella quale è possibile simulare e ritrovarsi alla guida del Frecciarossa.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.