Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 23 Gennaio 2020, ore 17.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Dazi, Tesoro USA rimuove Cina da lista manipolatori valute

Gli Stati Uniti rimuovono l'etichetta che avevano affibbiato a Pechino lo scorso agosto

Economia ·
(Teleborsa) - Gli Stati Uniti rimuoveranno la Cina dalla lista di Paesi accusati di manipolare la loro valuta. Lo ha deciso il dipartimento del Tesoro americano a due giorni dalla firma sulla "fase uno" dell'accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina, attesa domani, mercoledì 15 gennaio.

Pechino era stata formalmente inserita nella lista poco più di cinque mesi fa.

Il Dipartimento del Tesoro spiega che la rimozione è legata agli impegni che la Cina ha assunto per evitare svalutazioni competitive. La Cina ha preso “impegni vincolanti per evitare una svalutazione competitiva” e ha concordato di pubblicare dati legati ai tassi di cambio e ai saldi con l’estero, termini inclusi nella fase uno dell’accordo commerciale, si legge nel rapporto del Tesoro.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.