Facebook Pixel
Venerdì 1 Luglio 2022, ore 03.55
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

UBI Banca presenta il XXIV Rapporto sull'economia globale e l'Italia

Il "Tempo delle Incertezze" delinea gli sviluppi più recenti con uno sguardo alla sostenibilità di lungo periodo delle scelte effettuate dai policymaker

Economia ·
(Teleborsa) - Il Ventiquattresimo Rapporto sull'economia globale e l'Italia, promosso dal Centro Einaudi ed UBI Banca, sarà presentato domani, martedì 28 gennaio 2020, a Milano.



Il rapporto, divenuto negli anni un punto di riferimento per il dibattito pubblico, è curato da Mario Deaglio, economista specializzato nei temi della globalizzazione ed ex ministro nel Governo Monti, e pubblicato da Guerini e Associati. Si tratta di un'analisi dei principali fenomeni economici e geopolitici italiani e mondiali degli ultimi mesi, passati in rassegna in ottica multidisciplinare, mettendo in luce le reciproche influenze ed i principali fattori di cambiamento.

Il tema del rapporto "Il Tempo delle Incertezze" vuole enfatizzare che i mutamenti dell’ultimo periodo sono fondamentalmente contrassegnati dall'incertezza degli esiti nel lungo termine in tutto il mondo: gli Stati Uniti hanno sviluppato una politica commerciale di rottura del multilateralismo per tornare a negoziati bilaterali rendendo incerte e difficili le scelte di investimento e produzione mondiali; l’Europa rimane coinvolta nell'incertezza più profonda che riguarda l’essenza dei rapporti fra i diversi suoi Paesi membri; tutti i Governi dei Paesi sviluppati hanno accentuato la loro tendenza ad una vita più breve che ha determinato una relativa inefficacia dell’azione politica sempre più concentrata sul breve termine.

Tutti i temi cruciali per il futuro hanno inevitabilmente a che fare con il concetto di sostenibilità nel lungo termine, di natura economica, finanziaria, ecologica e ambientale e sociale: perché qualsiasi rivoluzione ed innovazione non sarà realmente efficace se la società non sarà in grado di creare i contrappesi alle polarizzazioni eccessive di reddito e di benessere che si stanno formando in tutto il mondo.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.