Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 30 Maggio 2020, ore 20.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, slitta 730 per 20,5 mln di contribuenti

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato le nuove scadenze fiscali fissate dal decreto del governo per l'emergenza sanitaria

Economia ·
(Teleborsa) - Nuove scadenze fiscali per circa 20,5 milioni di contribuenti. L'Agenzia delle Entrate ha comunicato le date fissate dal decreto del Governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus.

In dettaglio, il decreto stabilisce la proroga "dei termini di alcune scadenze fiscali in tutto il territorio nazionale", a partire da quella per l'invio del 730 che passa dal 23 luglio al 30 settembre.

Slitta dal 7 al 31 marzo "il termine entro cui i sostituti di imposta devono trasmettere la Certificazione Unica e dal 28 febbraio al 31 marzo quello entro cui gli enti terzi devono inviare i dati utili per la dichiarazione precompilata".

Prorogato al 5 maggio, "dalla precedente data del 15 aprile, il giorno in cui sarà disponibile per i contribuenti la dichiarazione precompilata sul portale dell'Agenzia delle entrate".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.