Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 4 Giugno 2020, ore 16.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, Confcommercio: nel 2020 in fumo 18 mld di consumi

Economia ·
(Teleborsa) - PIL giù dell'1% e consumi delle famiglie a picco per 18 miliardi (-2,6%). Sono le stime dell'Ufficio studi di Confcommercio per il 2020.

L'associazione che rappresenta il settore dei commercianti prevede che a pagare maggiormente la crisi Coronavirus in Italia sarà principalmente il settore del turismo, per cui prevede perdite per 13 miliardi di euro. Seguono il settore dei traporti (-6 miliardi, compresi gli acquisti di autoveicoli) e quello del vestiario e calzatature (-3,4 miliardi): quest'ultimo soffrirebbe della riduzione del reddito disponibile reale. Parziale lo spostamento dei consumi fuori casa verso l'alimentazione domestica.

La stima considera il picco della crisi da Covid-19 nei mesi di marzo e aprile, un allentamento delle misure restrittive su produzione, attività commerciali e mobilità di merci e persone a maggio e una normalizzazione nel mese di giugno.

Già a febbraio, segnala Confcommercio, c'è stata una riduzione del PIL di mezzo punto percentuale che a marzo prevede cali fino al 2,4%: -1% il PIL atteso nel primo trimestre.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.