Martedì 7 Luglio 2020, ore 09.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Lagarde, ora risposta di bilancio europea

"Non tutti i Paesi devono reagire allo stesso modo ma ognuno deve essere in grado di rispondere come necessario", ha detto la Presidente della BCE

Economia ·
(Teleborsa) - "Ogni Paese deve poter rispondere come necessario alla crisi". A dirlo la Presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde nel corso del suo intervento alla conferenza The State of The Union, quest'anno, a causa dell'emergenza sanitaria in corso, in edizione online. "Nel nostro scenario medio che prevede un calo del PIL dell'8% - ha detto - il fabbisogno di finanziamento pubblico aggiuntivo nell'area dell'euro quest'anno derivante dalla recessione e dalle misure fiscali richieste per contrastare la crisi potrebbe superare il 10% del PIL dell'area dell'euro. Ciò porterebbe all'emissione aggiuntiva di debito a causa della pandemia fra 1000 e 1500 miliardi di euro nel solo 2020". Per l'Europa "è altamente desiderabile" una risposta di bilancio comune.

Aggiunge Lagarde: "Come Unione dobbiamo essere preparati per questo futuro. Poichè nessuno è responsabile di questa crisi, dobbiamo garantire che non ci siano vincoli indebiti a limitare le nostre risposte politiche. Non tutti i Paesi devono reagire allo stesso modo ma ognuno deve essere in grado di rispondere come necessario. Altrimenti, rischiamo di allargare le asimmetrie e di uscire da questa crisi con una maggiore divergenza economica".

Non si spengono intanto le polemiche dopo la sentenza della Corte tedesca con la Lagarde che proprio nelle scorse ore ha risposto indirettamente ai giudici di Karlsruhe. "La BCE - ha ribadito- farà la sua parte nell'ambito del suo mandato: faremo tutto il necessario per sostenere la ripresa e restiamo imperterriti nel perseguire il nostro obiettivo di stabilità dei prezzi". Poi un messaggio per ristabilire il perimetro delle competenze: “Siamo un’istituzione europea con competenze sull’Eurozona. Rendiamo conto al Parlamento europeo e ricadiamo sotto la giurisdizione della Corte di giustizia europea".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.