Sabato 26 Settembre 2020, ore 11.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Recovery fund, nuova proposta e accordo più vicino. Roma "tifa" Conte

"Accordo possibile", dice il Presidente del Consiglio UE

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Dopo quattro giorni e quattro notti di negoziati, ufficiali e sottotraccia "nei corridoi", i leader UE vedono l'ultima curva prima del traguardo che, di solito, è anche la più pericolosa. Il Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel ha inviato una nuova proposta ai leader, "frutto di un lavoro qualitativo estremamente intenso".

"I negoziati sono stati molto difficili come gli ultimi passi, ma - prosegue Michel - sono fiducioso, e anche se ci sono delle difficoltà ed è importante continuare a lavorare, penso e sono convinto che un accordo sia possibile".

Secondo quanto si apprende a Bruxelles, l'ammontare complessivo della nuova proposta sarebbe di 750 miliardi, 390 miliardi di sussidi (a fronte dei 500 immaginati dalla Commissione ) e 360 di prestiti. Una mediazione che dovrebbe trovare il favore del blocco dei rigoristi capeggiati dall'olandese Rutte che avrebbero chiesto e ottenuto un diverso bilanciamento tra prestiti e sovvenzioni. Se confermata, la nuova composizione del Recovery fund porterebbe all'Italia 209 miliardi, di cui 82 di sussidi e 127 di prestiti. . La cifra, viene spiegato, potrebbe ancora variare.

Intanto, da Roma si "tifa" per il Presidente del Consiglio Conte impegnato in una partita delicatissima. Nelle scorse ore è arrivato l'incoraggiamento del Ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli: "In queste ore a Bruxelles non c'è soltanto il nostro Presidente del Consiglio, ci siamo tutti noi. Con Giuseppe Conte l'Italia sta rivendicando i suoi diritti, sta affrontando un negoziato delicatissimo. Lavoriamo per un'Europa giusta e solidale", ha scritto su Facebook.

Gli fa eco anche il capo politico M5S Vito Crimi."A Bruxelles c'è chi guarda solo al proprio Paese e chi, come il presidente Giuseppe Conte, lavora per il bene degli italiani e dell'Europa intera. Questo significa essere comunità. In questa trattativa c'è in gioco il futuro dell'Unione. Andiamo avanti uniti, con determinazione".

Tifa Conte anche il Ministro degli Esteri Di Maio. "La trattativa europea va avanti, il Presidente Conte con fermezza sta negoziando il miglior risultato possibile senza voler accettare alcun compromesso al ribasso. E oggi tutti noi siamo chiamati a dargli il massimo sostegno, mostrando compattezza e unità. In gioco c’è il destino di tutta l’Europa", scrive su facebook.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.