Mercoledì 3 Marzo 2021, ore 16.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milleproroghe: no della Camera alla proroga delle scadenze delle cartelle esattoriali

Per farle slittare oltre il 28 febbraio si attende ora il decreto Ristori del governo Draghi.

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - La maggioranza alla Camera ha votato contro gli emendamenti presentati dai deputati di Fratelli d'Italia al Dl Milleproroghe, compresi quelli che puntavano a far slittare l'invio delle cartelle esattoriali oltre il 28 febbraio. A fine mese infatti scada la mini-proroga stabilita dal precedente governo Conte. Si attende quindi la soluzione proposta dall'esecutivo Draghi che dovrebbe essere contenuta all'interno del Dl Ristori che dovrebbe essere varato entro lunedì.



L'assemblea è passata quindi all'esame degli ordini del giorno. Con ogni probabilità l'ok al provvedimento arriverà nel pomeriggio di oggi per passare poi al Senato, dove è stato già calendarizzato per giovedì 25 febbraio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.