Facebook Pixel
Sabato 31 Luglio 2021, ore 10.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

HSBC, CEO: "Data la volatilità non ci interessano i Bitcoin come asset class"

Finanza ·
(Teleborsa) - "Data la volatilità, non ci interessano i Bitcoin come asset class; se i nostri clienti vogliono investirci, ovviamente possono farlo, ma non lo stiamo promuovendo come asset class all'interno della nostra attività di gestione patrimoniale". È quanto ha detto Noel Quinn, amministratore delegato di HSBC in un'intervista a Reuters. "Per ragioni simili non ci stiamo precipitando sulle stablecoin", ha aggiunto il CEO della più grande banca europea, riferendosi alle valute digitali che cercano di evitare l'eccessiva volatilità ancorando il loro valore ad asset come il dollaro o l'euro.

HSBC non ha in programma di lanciare un trading desk dedicato alle criptovalute o di offrire le monete digitali come investimento ai clienti, perché sono troppo volatili e mancano di trasparenza, sottolinea Reuters. La decisione della banca britannica va in direzione opposta a quella annunciata a inizio mese da Goldman Sachs, che ha invece creato una team dedicato alle criptovalute all'interno della divisione trading.

"Considero Bitcoin più un asset class che un veicolo di pagamento, con domande molto difficili che sorgono su come valutarlo nel bilancio dei clienti perché è così volatile", ha detto inoltre Quinn. "Poi si arriva alle stablecoin, che hanno un sostegno di riserva dietro di loro per affrontare le preoccupazioni sul valore - ha aggiunto - ma dipende da chi è l'organizzazione sponsor, dalla struttura e dall'accessibilità della riserva".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.