Facebook Pixel
Martedì 7 Dicembre 2021, ore 15.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Saipem, Caio: affrontiamo il tema della riqualificazione verso la transizione energetica

Economia ·
(Teleborsa) - "Saipem è nel business delle infrastrutture e l'azienda sta affrontando il tema della riqualificazione culturale e industriale verso la transizione energetica che è sempre più centrale". È quanto ha dichiarato il Ceo Francesco Caio al terzo webinar del Think Tank, "Sviluppo Imprenditorialità Innovativa", costituito nel 2019 dall'Università Cattolica del Sacro Cuore e l'associazione Prospera-Progetto Speranza.

"Saipem è coinvolta attualmente nella costruzione di un tratto di Alta Velocità in Italia, una variabile importante nel contesto delle infrastrutture sostenibili. Infatti, con la nuova ondata di investimenti pubblici e privati nel post covid c'è una rivalutazione della presenza di Saipem nei mercati maturi perché la possibilità di offrire competenze ingegneristiche si riapre con il Recovery Fund ma più in generale con la possibilità di creare infrastrutture nei mercati maturi. È un piatto ricco, sfidante: bisogna accelerare il più possibile sulla transizione energetica. Una delle sfide è utilizzare e realizzare le infrastrutture che servono ora in maniera sempre più sostenibile puntando a una maggiore riduzione della carbon foot print mentre ci si prepara all'evoluzione futura", ha aggiunto.




"Saipem – ha poi affermato Caio – sta elaborando un sistema che definisce le '4 S': Safe, Sustainable, Smart e Secure. La sicurezza sul lavoro nel momento della costruzione di un'infrastruttura è chiave e dovrebbe rientrare nella tassonomia della sostenibilità. La seconda s riguarda la sostenibilità intesa come inclusione dei territori: le infrastrutture si costruiscono coinvolgendo il territorio. Bisogna pensare a come è possibile passare da una cultura del nimby e a una cultura di co-design che veda i territori coinvolti e desiderosi di capire quale possa essere il beneficio per loro. Il terzo punto riguarda la digitalizzazione, centrale per avere delle infrastrutture sempre più smart. Le infrastrutture, infine, in quanto digitali devono essere 'secure' un tema centrale. La componente umana, tecnologica e di territorio attorno all'infrastruttura può essere un ulteriore terreno di esplorazione per lasciare un segno nel futuro".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.