Facebook Pixel
Domenica 28 Novembre 2021, ore 00.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Singapore, banca centrale inasprisce la politica monetaria

Finanza ·
(Teleborsa) - Monetary Authority of Singapore (MAS), la banca centrale della città-stato asiatica, ha comunicato un restringimento della politica monetaria. L'autorità ha infatti affermato di aver aumentato "leggermente" la pendenza della sua banda valutaria rispetto al precedente tasso di apprezzamento dello 0% annuo. "Questo percorso di apprezzamento garantirà la stabilità dei prezzi nel medio termine, pur riconoscendo i rischi per la ripresa economica", si legge nel comunicato della banca centrale.

Ciò significa che il dollaro di Singapore può apprezzarsi rispetto a un paniere di valute all'interno di una banda non dichiarata. MAS gestisce la politica monetaria attraverso la fissazione del tasso di cambio, piuttosto che dei tassi di interesse.



Per quanto riguarda le previsioni macroeconomiche, la banca centrale prevede che la crescita del PIL raggiungerà il 6-7% quest'anno e registrerà un ritmo più lento - ma ancora al di sopra della tendenza - nel 2022. "Salvo la materializzazione di rischi come l'emergere di un ceppo virale resistente al vaccino o gravi stress economici globali, l'economia di Singapore dovrebbe rimanere sostanzialmente su un percorso di espansione", si legge in una nota.

L'inflazione di fondo, che esclude alloggi e trasporti privati, aumenterà tra l'1% e il 2% il prossimo anno. "La crescita dell'economia di Singapore dovrebbe rimanere al di sopra del trend nei prossimi trimestri - viene aggiunto - Salvo una ripresa del virus a livello globale o una battuta d'arresto nel ritmo della riapertura economica, la produzione dovrebbe tornare intorno al suo potenziale nel 2022".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.