Facebook Pixel
Martedì 30 Novembre 2021, ore 22.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Covid, Agenas: ricoveri in aumento in 13 regioni

Friuli Venezia Giulia stabile ma già oltre la soglia sia per terapie intensive che ricoveri in reparto.

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono 6 le Regioni in cui è salita la percentuale di letti Covid nelle terapie intensive. Si tratta di Basilicata (al 2%), Lombardia (all'11%), Veneto (al 6%), Piemonte (al 6%), Sicilia (al 10%) e Trento (al 10%). Sono invece 8 quelle che hanno registrato un incremento nella percentuale di posti in reparto occupati da pazienti Covid con sintomi: Calabria (al 7%), Marche (al 10%), Puglia (al 4%), Piemonte (al 5%), Toscana (all'8%), Umbria (al 7%), Sardegna (al 6%) e Bolzano (al 9%). Stabile invece la situazione in Friuli Venezia Giulia che però ha già superato i livelli oltre soglia, pari a 15% e 17%. È quanto è emerso dal monitoraggio Agenas che confronta i dati del 22 novembre, con il giorno prima.

A livello nazionale, secondo i dati dell'Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali, il 6% delle terapie intensive e l'8% dei posti in reparto, sono occupate da parte di pazienti Covid, entrambi i valori sono sotto la soglia limite, rispettivamente al 10% e 15%, il cui superamento costituisce uno dei parametri che possono determinare il passaggio della regione in zona gialla. Tale soglia è però superata da singole regioni.

Questa la situazione attuale relativa, rispettivamente, all'occupazione di terapie intensive e di posti letto in reparti ospedalieri di area non critica: Abruzzo 4% e 7%; Basilicata 2% (+1) e 6%; Calabria 7% (+1%) e 12%, Campania 5% e 8%, Emilia Romagna 6% e 7%; Friuli Venezia Giulia 15% e 17%; Lazio 9% e 10%; Liguria 8 (-1%) e 7%; Lombardia 4% e 11% (+1%); Marche 10% (+2%) e 7%, Molise 3% e 5%; Pa Bolzano 9% (+1%) e 16%; Pa Trento 7% e 10% (+2%); Piemonte 5% (+1) e 6% (+1); Puglia 4% (+1%) e 5%; Sardegna 6% (+1%) e 3%; Sicilia 5% e 10% (+1%); Toscana 8% (+1%) e 5%, Umbria 7% (+1%) e 7%, Valle d'Aosta 3% e 7% (-1%); Veneto 6% e 6% (+1%).



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.