Facebook Pixel
Martedì 25 Gennaio 2022, ore 18.19
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A Milano il caso Generali seguito da vicino da Ivass e Consob

Finanza ·
(Teleborsa) - Resta sotto i riflettori di Piazza Affari il "caso Generali" dopo l'annuncio a sorpresa delle dimissioni dal cda di Francesco Gaetano Caltagirone. Anche l'Ivass segue da vicino la vicenda "interessata al buon funzionamento della compagnia e del mercato", fa sapere l'agenzia Ansa che cita fonti dell'istituto di vigilanza.

Una mossa, quella di Caltagirone, che ha messo in evidenza l'alta tensione ai vertici della compagnia assicurativa. Il top manager ha deciso di fare un passo indietro, dopo mesi di malumori per l'operato dell'AD Philippe Donnet, a causa del modo in cui lavora il CdA. La sua persona - ha spiegato il Leone di Trieste in una nota - sarebbe stata "palesemente osteggiata, impedita dal dare il proprio contributo critico e ad assicurare un controllo adeguato".

La vicenda Generali "è all'attenzione degli uffici della Consob anche nei suoi ultimi sviluppi" fa sapere sempre l'Ansa citando fonti della Commissione.


Nel frattempo, il titolo Generali Assicurazioni si muove ancora con debolezza con una flessione dell'1,20%.

Se si analizza l'andamento del titolo con il FTSE MIB su base settimanale, si scopre che il titolo mostra un perfetto allineamento rispetto all'indice di riferimento, in termini di forza relativa.

Lo status tecnico di breve periodo del Leone di Trieste mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 18,63 Euro. Rischio di eventuale correzione fino al target 18,39. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l'area di resistenza 18,86.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.