Facebook Pixel
Domenica 26 Giugno 2022, ore 10.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Credit Suisse, Horta-Osório lascia presidenza per violazione regole Covid

Il board ha nominato Axel Lehmann nuovo presidente della banca con effetto immediato

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - Antonio Horta-Osorio lascia dopo solo nove mesi il ruolo di chairman di Credit Suisse, la seconda più grande banca svizzera. Le dimissioni di Horta-Osorio fanno seguito a un'indagine commissionata dal board, ha dichiarato l'istituto di Zurigo in una nota. Anche se non se ne fa esplicita menzione, al centro della vicenda ci sono violazioni delle regole svizzere e britanniche sulla quarantena per Covid-19, che hanno eroso la fiducia nella sua leadership. Credit Suisse non ha iniziato nel migliore dei modi un anno che dovrebbe servire per lasciare definitivamente alle spalle il difficile 2021, in cui ha registrato pesanti perdite nell'ambito del fallimento del fondo statunitense Archegos e perdite di clienti dopo il crollo della società di servizi finanziari Greensill.

"Mi rammarico che alcune mie azioni personali abbiano creato difficoltà alla banca e compromesso la mia capacità di rappresentare la banca internamente ed esternamente - ha commentato Horta-Osorio - Ritengo quindi che le mie dimissioni siano nell'interesse della banca e dei suoi stakeholder in questo momento cruciale".



Il board ha nominato Axel Lehmann nuovo presidente della banca con effetto immediato e ha comunicato che lo proporrà anche per l'elezione a presidente alla prossima assemblea generale annuale del 29 aprile 2022. "Abbiamo impostato la strada giusta con la nuova strategia e continueremo a incorporare una cultura del rischio più forte in tutta l'azienda - ha commentato Lehmann - Eseguendo il nostro piano strategico in modo tempestivo e disciplinato, senza distrazioni, sono convinto che Credit Suisse dimostrerà la rinnovata forza e la focalizzazione sul business necessari per generare valore sostenibile per tutti i nostri stakeholder".

Lehmann è stato eletto membro del consiglio di amministrazione del Credit Suisse dall'assemblea generale straordinaria del 1° ottobre 2021 ed è diventato anche presidente del Comitato Rischi. In precedenza è stato membro del Group Executive Board di UBS, inizialmente come Group Chief Operating Officer e poi come President Personal & Corporate Banking e President UBS Switzerland. Tra il 2009 e il 2015, Lehmann è stato amministratore non esecutivo e membro del Comitato Rischi di UBS e membro del Comitato Governance e Nomine dal 2011 al 2013.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.