Facebook Pixel
Domenica 2 Ottobre 2022, ore 06.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Covid, la garanzia da Bruxelles: in autunno vaccini adattati a varianti

Economia ·
(Teleborsa) - "Per garantire al meglio la nostra preparazione comune" contro il Covid in autunno e inverno, "gli Stati membri devono disporre degli strumenti necessari. Ciò include i vaccini adattati alle varianti, come e quando saranno autorizzati dall'Agenzia europea per i medicinali". Sono le parole della Commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, per sottolineare che l'accordo tra l'Ue e Moderna per ri-programmare le consegne dei vaccini contro il Covid-19 a settembre "garantirà che i paesi abbiano accesso alle dosi di cui hanno bisogno al momento giusto per proteggere i cittadini".

L'intesa riguarda anche i vaccini adattati alle nuove varianti BA.4 e BA.5 Omicron, in attesa di autorizzazione da parte dell'Ema. "Ciò garantirà alle autorità nazionali di avere accesso ai vaccini nel momento in cui ne avranno bisogno per le loro campagne nazionali", ha aggiunto la Commissione in una nota.

"L'accordo – prosegue la nota – garantisce che, se uno o più vaccini adattati ricevono l'autorizzazione all'immissione in commercio, gli Stati membri possano scegliere di ricevere i vaccini adattati nell'ambito del contratto attuale" e prevede anche la consegna di "ulteriori 15 milioni di dosi" dei vaccini adattati "previa autorizzazione all'immissione in commercio entro tempi che consentirebbero l'uso di queste dosi per le loro campagne di vaccinazione".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.