Facebook Pixel
Giovedì 8 Dicembre 2022, ore 11.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Seduta positiva a New York. Focus su banche centrali

Il numero uno della Fed, Jerome Powell, ha detto che occorre agire in modo diretto e forte contro l'inflazione

Finanza ·
(Teleborsa) - Lieve aumento per la Borsa di Wall Street, dopo che il numero uno della Fed, Jerome Powell, ha detto che occorre agire in modo diretto e forte contro l'inflazione. Sempre più hawkish anche la Banca centrale europea che, in linea con le attese, ha alzato di 75 punti base i tassi di interesse.


Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sale dello 0,61% a 31.775 punti; sulla stessa linea, lieve aumento per l'S&P-500, che si porta a 4.006 punti. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,5%); sulla stessa tendenza, guadagni frazionali per l'S&P 100 (+0,5%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori sanitario (+1,77%), finanziario (+1,74%) e materiali (+0,98%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto telecomunicazioni, che ha riportato una flessione di -0,44%.



Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Salesforce (+2,36%), JP Morgan (+2,31%), Goldman Sachs (+1,44%) e Caterpillar (+1,21%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su 3M, che ha terminato le contrattazioni a -1,05%.

Discesa modesta per Apple, che cede un piccolo -0,96%.

Pensosa Honeywell International, con un calo frazionale dello 0,67%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Regeneron Pharmaceuticals (+18,85%), Docusign (+5,10%), Moderna (+4,73%) e Crowdstrike Holdings (+4,60%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Kraft Heinz, che ha terminato le contrattazioni a -3,38%.

Scivola Paccar, con un netto svantaggio del 2,53%.

In rosso NetEase, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,97%.

Spicca la prestazione negativa di Comcast, che scende dell'1,74%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso nei mercati nordamericani:

Venerdì 09/09/2022
16:00 USA: Scorte ingrosso, mensile (atteso 0,8%; preced. 1,8%)

Martedì 13/09/2022
14:30 USA: Prezzi consumo, mensile (preced. 0%)
14:30 USA: Prezzi consumo, annuale (preced. 8,5%)

Mercoledì 14/09/2022
14:30 USA: Prezzi produzione, mensile (preced. -0,5%)
14:30 USA: Prezzi produzione, annuale (preced. 9,8%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale

Giovedì 15/09/2022
14:30 USA: Vendite dettaglio, mensile (preced. 0%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.