Facebook Pixel
Domenica 4 Dicembre 2022, ore 07.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A Innotrans di Berlino RFI e ÖBB presentano Translate4Rail

Progetto volto a migliorare la comunicazione tra gli operatori ferroviari UE

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Superare le barriere linguistiche, facilitare le comunicazioni fra macchinisti e gestori dell'infrastruttura ferroviaria. A InnoTrans 2022 di Berlino RFI e ÖBB TS presentano Translate4Rail, innovativo applicativo di traduzione automatica che offre agli addetti e agli operatori della circolazione una serie di messaggi predefiniti che attraverso un comune dispositivo, un tablet, permettono di gestire molteplici situazioni di comunicazione, consentendo loro di comprendersi a vicenda pur parlando ciascuno nella propria lingua madre. Alla presenza del Commissario europeo ai Trasporti Adina-Ioana Valean e dell'Amministratrice Delegata Vera Fiorani, la Fiera di Berlino si è collegata alla Sala Operativa Nazionale di RFI a Roma per simulare l'utilizzo della nuova tecnologia.



Il progetto Translate4Rail - lanciato nel dicembre 2020 e finanziato da Shift2Rail, predecessore di Europe's Rail - è stato realizzato con l'obiettivo di promuovere una maggiore cooperazione internazionale e sviluppare in ambito ferroviario soluzioni condivise e innovative. Sotto il coordinamento dell'Union Internationale des Chemins de Fer (UIC) e di RailNetEurope (RNE), il progetto si è recentemente concluso con una prova sul campo al confine tra Italia e Austria, sulla linea ferroviaria Tarvisio-Villach, che ha coinvolto RFI, ÖBB-Infrastruktur, ÖBB TS e gli operatori ferroviari DB Cargo, Lokomotion, Rail Cargo Austria e Rail Traction Company.

Translate4Rail rappresenta un ulteriore passo volto a favorire l'interoperabilità ferroviaria nella Comunità europea con una maggiore flessibilità in termini di linguaggio, senza compromettere la sicurezza della circolazione. Tra gli obiettivi dell'intero Gruppo FS vi è infatti mettere in atto tutte le azioni necessarie per promuovere lo shift modale nei traffici internazionali, incluse le iniziative come questa tese a favorire il rispetto dei requisiti linguistici previsti dalla normativa europea, oltre che contribuire a promuovere la partecipazione degli operatori e dei gestori ferroviari al raggiungimento degli obiettivi richiesti dalle politiche europee.

RFI e ÖBB-Infrastruktur, in qualità di gestori dell'infrastruttura, hanno collaborato insieme a tutte le imprese ferroviarie coinvolte, il tool di traduzione automatica è stato concepito, sviluppato e implementato da un team di esperti internazionali che ha riunito l'eccellenza dei gestori dell'infrastruttura ferroviaria e delle imprese ferroviarie che operano sull'asse di Tarvisio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.