Facebook Pixel
Milano 16:22
34.376 -0,59%
Nasdaq 16:22
20.465 +0,66%
Dow Jones 16:22
40.183 +0,46%
Londra 16:22
8.183 -0,85%
Francoforte 16:22
18.611 -0,73%

Nice Footwear, Palladio e controllante lanciano OPA per delisting

Finanza
Nice Footwear, Palladio e controllante lanciano OPA per delisting
(Teleborsa) - Dopo nemmeno un anno di quotazione, viene lanciata un'OPA finalizzata al delisting su azioni e warrant di Nice Footwear, gruppo quotato su Euronext Growth Milan e attivo nello sviluppo, produzione e distribuzione di scarpe per il tempo libero e lo sport. Palladio Holding, che spesso agisce come cornerstone investor nella quotazione di PMI, promuoverà un'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria tramite un veicolo societario di nuova costituzione, che sarà direttamente controllato dalla stessa Palladio di concerto con Nice Company (azionista di maggioranza di Nice Footwear).

L'offerente riconoscerà un corrispettivo pari a 12 euro per ogni azione portata in adesione (pari a un premio pari al +6,19% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni rilevato alla chiusura del 4 novembre 2022) e un corrispettivo di 0,20 euro per ogni Warrant portato in adesione.

Il gruppo veneto aveva avviato le negoziazioni su Borsa Italiana il 18 novembre 2021 dopo aver raccolto circa 5 milioni di euro in un'IPO che si era chiusa con un prezzo di collocamento pari a 10 euro per azione.

Gli offerenti ritengono che "il delisting e i vantaggi da esso derivanti in termini di semplificazione, minori oneri e maggior flessibilità gestionale e organizzativa, consentirebbero all'emittente di esprimere appieno il proprio valore intrinseco ad oggi non completamente espresso sul mercato di quotazione".

Palladio intende "contribuire in maniera determinante, attraverso le proprie competenze e i propri capitali, all'accelerazione del business, supportando il top management di Nice Footwear nel processo di crescita (anche per linee esterne) avviato nell'ultimo anno".

Palladio e Nice Company hanno stipulato un accordo di adesione e non adesione, ai sensi del quale Nice Company si è impegnata: a non portare in adesione 1.004.451 azioni di propria titolarità per una percentuale pari al 49% del capitale pre-dilution (partecipazione trattenuta) e a portare in adesione tutte le sue altre azioni; l'impegno a non effettuare (o pattuire) alcun acquisto di azioni né ad assumere alcuna posizione lunga con riferimento alle medesime azioni nel periodo di adesione e, in caso di perfezionamento, anche per i successivi sei mesi. l'impegno a far sì che la maggioranza dei membri del CdA rassegni le proprie dimissioni entro il primo giorno di borsa aperta successivo al termine del periodo di adesione, con efficacia condizionata al buon esito delle offerte.

La condizione soglia prevede che l'offerente venga a detenere una partecipazione pari ad almeno al 90% + 1 azione del capitale sociale con diritto di voto; tuttavia, si riserva di rinunciare parzialmente alla condizione, purché la partecipazione che venga a detenere sia comunque almeno pari all'80% + 1 azione del capitale sociale con diritto di voto (soglia, quest'ultima, non rinunciabile).
Condividi
```