Facebook Pixel
Domenica 5 Febbraio 2023, ore 05.56
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Italgas, Gallo: per rendere flessibili le infrastrutture puntare sul digitale

Economia ·
(Teleborsa) - Per rendere flessibile le infrastrutture di trasporto di gas in vista del possibile trasporto di altre fonti energetiche, come biometano e idrogeno, occorre puntare sul digitale. È quanto ha dichiarato Paolo Gallo, amministratore delegato di Italgas, in occasione di una tavola rotonda alla prima assemblea annuale di Proxigas.



"Come distributori – ha spiegato Gallo – stiamo preparando la nostra infrastruttura a recepire gas diversi e questo è possibile solo attraverso la trasformazione digitale delle reti che consente loro di essere pronte ad accogliere biometano, sin da subito e idrogeno nel prossimo futuro". "Il nostro intervento è cosi' volto a creare un network digitale, flessibile e intelligente in grado di gestire più commosity in contemporanea", ha aggiunto Gallo.

"Il biometano ha enormi potenzialità di copertura del fabbisogno energetico dell'Italia e dell'Europa. In Europa, Francia e Germania sono i Paesi pià avanti: i primi avendo quasi la meta' dell'intera dotazione impiantistica europea per il biometano, i secondi per la quantità produttiva di circa 1,2 miliardi di metri cubi l'anno", ha poi sottolineato Gallo.

"Per quanto riguarda l'Italia - ha aggiunto Gallo - i temi da gestire a mio avviso sono di due tipi: autorizzativo, per favorire tempi più rapidi, e di incentivazione all'allacciamento. Oggi in Italia la connessione alla rete degli impianti di produzione pesa per l'80% sui produttori e per il 20% sul sistema. Altrove la situazione è diversa: in Germania, per esempio, sulle spalle del produttore pesa solo il 25% dei costi, in Irlanda il 30%".

"L'efficienza energetica è un altro driver strategico in questo particolare periodo storico – ha aggiunto poi l'amministratore delegato di Italgas –. La contingenza ha determinato un ciclo virtuoso di minori consumi, un trend che va monitorato e alimentato. In Italgas, per esempio, siamo riusciti a risparmiare il 30% di consumi energetici - elettricità e gas - rispetto allo scorso anno attraverso il proseguimento di azioni di efficientemento già avviate".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.