Facebook Pixel
Milano 11:16
34.529,46 +0,20%
Nasdaq 22-mag
18.705,2 0,00%
Dow Jones 22-mag
39.671,04 -0,51%
Londra 11:16
8.368,13 -0,03%
Francoforte 11:16
18.720,52 +0,22%

AIC e ITALIAN FOOD TODAY insieme per lo sviluppo della ristorazione

Agroalimentare, Economia
AIC e ITALIAN FOOD TODAY insieme per lo sviluppo della ristorazione
(Teleborsa) - Promuovere la ristorazione nel mondo ed i servizi associati, ricercare e formare i futuri Chef, dare visibilità al settore del cibo Made in Italy. Sono questi alcuni degli obiettivi dell'accordo di partnership siglato dall’Associazione Italiana Cuochi (AIC), che riunisce oltre 5.000 associati in tutto il Paese, e da ITALIAN FOOD TODAY, magazine specializzato nel settore della ristorazione e dell’horeca e, più in generale, del sistema agroalimentare italiano.

La partnership consentirà, tra le altre cose, azioni sinergiche in campo editoriale, tecnico, formativo, convegnistico e fieristico, favorirà la ricerca di figure professional., dando al contempo una maggiore visibilità all’AIC ed ai suoi Associati sulla stampa e sui social.

"Ringrazio il direttore di ITALIAN FOOD TODAY, Brunello Cavalli, per questa collaborazione, molto sentita da parte nostra, perché particolarmente vicina e affine al nostro operato quotidiano", ha dichiarato Simone Falcini, presidente AIC, ricordando che l'Associazione "è dedita a Sostenere, Valorizzare e Tutelare l'intero comparto dell’Enogastronomia, dove da un lato si vedono impegnati le donne e gli uomini che lavorano nei vari settori, e dall'altra le aziende che producono prodotti artigianali e/o di eccellenza".

Dal canto suo Brunello Cavalli ha sottolineato che ITALIAN FOOD TODAY "fornirà il proprio supporto tecnico per la migliore diffusione e promozione dei valori e dell’attività dell’AIC e dei suoi associati e per un rinnovato protagonismo mediatico e coinvolgimento negli eventi chiave del comparto".

Il comparto della Ristorazione (esclusi i bar) conta in Italia circa 220mila imprese tra ristoranti e pizzerie e genera un fatturato annuo di oltre 43 miliardi con quasi 1,2 milioni di addetti.
Condividi
```