Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 22.59
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Plenitude: operativo nuovo impianto di accumulo a batterie di Assemini

Si tratta del primo impianto di dimensioni "utility-scale" realizzato dalla Società in Italia

Energia ·
(Teleborsa) - Plenitude, Società Benefit di Eni che integra la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, la vendita di energia e soluzioni energetiche a famiglie e imprese e un'ampia rete di punti di ricarica per veicoli elettrici, annuncia che è operativo il nuovo impianto a
batterie di Assemini (Cagliari), il primo di dimensioni "utility-scale" realizzato dalla Società in Italia. L'impianto, con una potenza installata di 15 MW e una capacità di accumulo di energia pari a 9 MWh,è stato realizzato con moduli batteria basati sulla tecnologia Litio Ferro Fosfato (LFP) che attualmente garantisce il miglior rapporto costo-prestazioni.

L'impianto di Assemini è uno dei primi sistemi di accumulo di taglia rilevante che viene connesso alla Rete di Trasmissione Nazionale
italiana e fornirà a Terna il servizio "fast reserve" di regolazione ultrarapida della frequenza, per consentire una sempre maggiore penetrazione delle energie rinnovabili nel mix energetico italiano. Nell'area industriale di Assemini Plenitude possiede un impianto fotovoltaico in esercizio da 23 MW, con il quale il sistema di accumulo condividerà alcune infrastrutture di connessione, e sta valutando
altri progetti di generazione rinnovabile.

"Abbiamo terminato i lavori di realizzazione del più grande impianto di accumulo a batterie costruito da Plenitude in Italia, che – ha commentato Alessandro Della Zoppa, head of Renewables di Plenitude – fornirà servizi alla rete nazionale e, nello stesso tempo, ci permetterà di operare con maggiore efficacia sul mercato. Lo sviluppo di questa tecnologia andrà di pari passo con la crescita delle
energie rinnovabili e contribuirà alla strategia di crescita della Società, che punta a raggiungere oltre 7 GW di capacità installata entro il 2026 e oltre 15 GW entro il 2030".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.