Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 22.12
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mediobanca, ampiamente rispettato requisito patrimoniale fissato da BCE

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - Mediobanca ha ricevuto indicazioni dalla BCE in relazione al requisito patrimoniale Pillar 2 Capital Requirement (P2R) da rispettare a partire dal 1° gennaio 2024 a livello consolidato, in conformità con gli esiti del Supervisory Review and Evaluation Process (SREP) del 2023. In particolare, i requisiti patrimoniali da rispettare complessivamente risultano pari a 8,15% in termini di Common Equity Tier 1 ratio, 9,99% in termini di Tier 1 ratio e 12,45% in termini di Total Capital ratio.

A determinare tale requisito concorrono: 4,5% in termini di Common Equity Tier 1 ratio; un requisito Pillar 2 dell’1,82%, di cui lo 1,02% in termini di Common Equity Tier 1 ratio e 1,37% in termini di Tier1; un Capital Conservation Buffer pari al 2,5%, interamente in termini di Common Equity Tier 1 ratio; un nuovo buffer O-SII pari a 0,125%, interamente in termini di Common Equity Tier 1 ratio, a seguito dell’inclusione di Mediobanca tra le banche di rilevanza sistemica.

I coefficienti patrimoniali di Mediobanca su base consolidata al 30 settembre 2023, tenuto conto dei dividendi accantonati nel rispetto di un pay-out pari al 70%, risultano ampiamente superiori ai requisiti e sono pari a: 15,5% per il Common Equity Tier 1 ratio; 17,6% per il Total Capital ratio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.