Facebook Pixel
Milano 9:37
34.543,68 +0,15%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 0,00%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 0,00%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
18.735,08 +0,22%

Gruppo BCC Iccrea cede crediti deteriorati per 300 milioni di euro

Banche, Finanza
Gruppo BCC Iccrea cede crediti deteriorati per 300 milioni di euro
(Teleborsa) - BCC Banca Iccrea, capogruppo del Gruppo BCC Iccrea, ha accettato le offerte vincolanti presentate da diversi investitori per una nuova articolata operazione di cessione interamente pro-soluto di crediti deteriorati, rappresentati da sofferenze e UTP, del valore complessivo di circa 300 milioni di euro e originata da oltre 2.500 debitori.

La finalizzazione dell'operazione secondo stime gestionali consente di migliorare ulteriormente l'NPL ratio lordo, che scende di 30 bps portandosi al 3,6%. Anche l'NPL ratio netto - grazie ai solidi coverage, stimati al 72% al netto dell'operazione - registra un'ulteriore flessione di 10 bps portandosi all'1,0%, dato inferiore alla media nazionale e fra i migliori fra i gruppi bancari italiani.

Inoltre, l'operazione nel suo complesso contribuisce a rafforzare ulteriormente la già solida posizione patrimoniale del Gruppo, con un effetto positivo stimato in circa 7 bps (CET1 ratio al 21,1% e il TC ratio al 22,2% al 31.12.23).

All'operazione hanno partecipato 72 banche appartenenti al Gruppo BCC Iccrea (71 BCC e la capogruppo BCC Banca Iccrea).

"L'operazione conclusa - ha commentato Mauro Pastore, Direttore Generale di BCC Banca Iccrea - anticipando gli obiettivi strategici fissati nel Piano NPL 2023-2025 e collocandoci fra i migliori player nazionali in termini di NPL ratio netto conferma la grande attenzione posta dal Gruppo alla rigorosa e proattiva gestione dei rischi creditizi. Siamo estremamente soddisfatti di questo risultato ottenuto insieme alle Banche affiliate, soprattutto se si considera che solo quattro anni fa l'NPL ratio lordo pro-forma del Gruppo era pari al 14,5% e quello netto intorno al 7,5%, valori all'epoca quasi doppi rispetto alla media nazionale dei gruppi bancari significativi".
Condividi
```