Facebook Pixel
Milano 21-giu
33.308,77 -1,09%
Nasdaq 21-giu
19.700,43 -0,26%
Dow Jones 21-giu
39.150,33 +0,04%
Londra 21-giu
8.237,72 -0,42%
Francoforte 21-giu
18.163,52 -0,50%

Difesa, Commissione Ue stanzia 500 milioni di euro per aumentare la produzione di munizioni

Economia
Difesa, Commissione Ue stanzia 500 milioni di euro per aumentare la produzione di munizioni
(Teleborsa) - La Commissione europea ha stanziato i 500 milioni di euro previsti dalla legge a sostegno della produzione di munizioni (ASAP). Ciò consentirà all'industria europea della difesa di aumentare la sua capacità di produzione di munizioni portandola a 2 milioni di conchiglie all'anno entro la fine del 2025. La Commissione ha inoltre avviato il programma di lavoro per lo strumento per il rafforzamento dell'industria europea della difesa mediante appalti comuni (EDIRPA) e il quarto programma di lavoro annuale del Fondo europeo per la difesa (FED).

Insieme, questi programmi dispongono di una dotazione di quasi 2 miliardi di euro. Le misure odierne verso il rafforzamento della base industriale e tecnologica di difesa europea sono adottate a seguito dell'adozione della prima strategia industriale europea della difesa (EDIS) e della relativa proposta di un programma europeo per l'industria della difesa (EDIP).

"Attualmente 2 miliardi di euro sono investiti nella ricerca e nello sviluppo nel settore della difesa, nella produzione di munizioni e negli appalti comuni. Si tratta di passi importanti per investire di più, meglio, insieme ed europei. Dimostrano il potenziale del programma europeo per l'industria della difesa recentemente proposto e contribuiscono ai nostri sforzi a sostegno dell'Ucraina. E l'UE mantiene la sua promessa di rafforzare la base industriale e tecnologica di difesa europea", ha dichiarato Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva per Un’Europa pronta per l'era digitale.

"La legge a sostegno della produzione di munizioni (ASAP) è in vigore – ha aggiunto Thierry Breton, commissario per il Mercato interno – Stiamo investendo 500 milioni di euro in 31 progetti di difesa industriale per aumentare la produzione di munizioni. È la prima volta che utilizziamo il bilancio dell'UE per sostenere le capacità di produzione industriale nel settore della difesa. Senza precedenti. Il segnale che inviamo è chiaro: L'Europa è pronta a produrre più rapidamente e insieme come europei".


Condividi
```