Facebook Pixel
Milano 17:35
34.761,97 +0,79%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 0,00%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 0,00%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 17:35
18.774,71 +0,44%

Banche, Morningstar DBRS: NPL sotto controllo, ma aumento pressione in certi paesi

Banche, Finanza
Banche, Morningstar DBRS: NPL sotto controllo, ma aumento pressione in certi paesi
(Teleborsa) - I Non-Performing Loans (NPL) ratio delle banche europee è rimasto resiliente nel 2023, mostrando "pochissimi segnali di deterioramento significativo" nonostante gli aumenti dei tassi di interesse. Lo afferma Morningstar DBRS, facendo notare, tuttavia, che in alcuni paesi le banche hanno mostrato ampie differenze di performance.

L'NPL ratio medio nel nostro campione di banche europee di Morningstar DBRS era del 2,9% alla fine del 2023, leggermente migliorato rispetto al 3,1% alla fine del 2022. Tuttavia, le differenze osservate nel terzo trimestre in alcuni paesi si sono ampliate ulteriormente nel quarto trimestre.

Le banche dei paesi che tradizionalmente avevano gli NPL ratio più bassi in Europa, vale a dire Germania, Austria, Danimarca e Francia, hanno mostrato il maggiore deterioramento degli NPL ratio alla fine del 2023 su base annua. Inoltre, le banche in paesi tradizionalmente con elevati livelli di NPL come Grecia, Portogallo, Irlanda e Italia hanno mostrato miglioramenti significativi dell'NPL ratio su base annua.

Da report emerge, in particolare, che le banche in Germania hanno mostrato il maggiore deterioramento dell'NPL ratio, con un aumento di 106 punti base nell'NPL ratio medio all'2,8% a fine anno 2023, dall'1,7% a fine anno 2022.

"Anche se riteniamo che l'intero impatto dell'aumento dei tassi di interesse non sia stato completamente trasferito sulla qualità degli attivi delle banche, il contesto economico resiliente e i livelli di disoccupazione dovrebbero continuare a prevenire un'escalation dei problemi di qualità degli attivi presso le banche europee", si legge nella ricerca.

"In questo contesto, tuttavia, prevediamo ancora un certo deterioramento dell'NPL ratio presso alcune banche, in particolare associato ad alcuni settori che sono sotto pressione, come quello immobiliare commerciale e del credito privato - viene sottolineato - Inoltre, ci aspettiamo che il ritmo di riduzione raggiunto negli ultimi anni presso alcune banche difficilmente sarà mantenuto nel 2024".
Condividi
```