Facebook Pixel
Milano 17:35
34.581 +0,76%
Nasdaq 19:04
20.420 +1,03%
Dow Jones 19:04
40.102 +0,88%
Londra 17:35
8.253 +0,36%
Francoforte 17:35
18.748 +1,15%

Sciuker Frames chiude il 2023 in perdita per 2,5 milioni di euro

Finanza
Sciuker Frames chiude il 2023 in perdita per 2,5 milioni di euro
(Teleborsa) - Sciuker Frames, gruppo quotato su Euronext Growth Milan (EGM) e attivo nella produzione di finestre ecosostenibili e nella realizzazione di interventi di riqualificazione energetica, ha registrato un valore della produzione consolidato dell'esercizio 2023 pari a 118,9 milioni di euro, che, rispetto a 193,8 milioni di euro dell'esercizio 2022, fa registrare un decremento del 38,6%. L'EBITDA Adjusted consolidato risulta a fine 2023 pari a 36,1 milioni di euro che, rispetto a 43,2 milioni di euro al 31 dicembre 2022, determina un decremento del 16,4% YoY.

Il risultato netto consolidato è stato pari a circa -2,5 milioni di euro, rilevando un decremento di 23,1 milioni di euro rispetto all'Utile Netto consolidato che al 31 dicembre 2022 risultava pari a 20,7 milioni di euro, pari ad un decremento del 112% YoY. La società specifica che tale risultato è determinato come conseguenza degli accantonamenti effettuati da Ecospace per fondo rischio oneri ed interessi passivi da sostenere per lo smobilizzo dei crediti fiscali per un ammontare pari a 21,5 milioni di euro.

"I risultati del 2023 pur non riflettendo quanto auspicato, ci rendono soddisfatti, sia perché siamo riusciti a navigare un mare normativo burrascoso, sia perché abbiamo completato tre acquisizioni strategiche molto importanti che saranno fondamentali per la nostra crescita futura - commenta il CEO Marco Cipriano - Riteniamo ancora ulteriormente rafforzato il trend della riqualificazione energetica grazie alla visione lungimirante dell'Unione Europea con l'approvazione definitiva della direttiva Case Green".

Il valore della posizione finanziaria netta consolidata al 31 dicembre 2023 era pari a 81,3 milioni di euro (cash negative), in peggioramento rispetto al valore di -1,4 milioni di euro (cash positive) registrato al 31 dicembre 2022. La PFN include, nell'ambito delle attività finanziarie, i crediti verso le banche acquirenti dei crediti presenti sul cassetto fiscale al 31 dicembre 2023; tali crediti, pari a 29,7 milioni di euro, sono espressi al valore netto incassato e hanno trovato la loro manifestazione finanziaria (incasso) entro il 15 marzo 2024.
Condividi
```