Facebook Pixel
Milano 17:14
34.210 -0,93%
Nasdaq 17:14
19.613 -0,47%
Dow Jones 17:14
40.294 -0,91%
Londra 17:14
8.149 -0,68%
Francoforte 17:14
18.177 -0,97%

Piazza Affari sale più dell'Europa grazie alle banche

Commento, Finanza, Spread
Piazza Affari sale più dell'Europa grazie alle banche
(Teleborsa) - La Borsa milanese splende sui principali listini europei, che mostrano buoni guadagni. Sul fronte macroeconomico, la fiducia degli investitori tedeschi è migliorata a giugno, ma meno del previsto, mentre in Eurozona l'inflazione di maggio è stata confermata in rialzo del 2,6% su anno.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,16%. L'Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,26%. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 80,32 dollari per barile.

In discesa lo spread, che retrocede a quota +146 punti base, con un decremento di 6 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento del 3,87%.

Tra le principali Borse europee sostanzialmente invariato Francoforte, che riporta un moderato +0,16%, bilancio positivo per Londra, che vanta un progresso dello 0,29%, e sostanzialmente tonico Parigi, che registra una plusvalenza dello 0,38%.

Piazza Affari continua la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 33.263 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dell'1,03%. Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,56%); sulla stessa linea, guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,21%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, bilancio decisamente positivo per Unicredit, che vanta un progresso del 2,96%. Buona performance per Leonardo, che cresce del 2,80%. Sostenuta Saipem, con un discreto guadagno del 2,53%. Buoni spunti su Intesa Sanpaolo, che mostra un ampio vantaggio del 2,21%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moncler, che prosegue le contrattazioni a -3,11%. Sostanzialmente debole Pirelli, che registra una flessione dell'1,38%. Si muove sotto la parità Amplifon, evidenziando un decremento dello 0,64%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Maire Tecnimont (+3,31%), Technogym (+3,26%), GVS (+2,58%) e OVS (+2,49%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Pharmanutra, che prosegue le contrattazioni a -1,08%. Contrazione moderata per Philogen, che soffre un calo dello 0,75%. Sottotono Alerion Clean Power che mostra una limatura dello 0,71%. Deludente Cementir, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.
Condividi
```