Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 22 Novembre 2017, ore 05.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Infrastrutture, Gallia (Cdp) non commenta su integrazione reti Open Fiber e TIM

Il CEO di Cassa Depositi e Prestiti parla invece del gap infrastrutturale, delle esigenze di liquidità per investire, del ruolo di Cdp come maggio investitore e finanziatore in OItalia

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - Cassa Depositi e Prestiti (CDP) è in linea con gli obiettivi del piano, nonostante i vincoli. Lo ha detto oggi il CEO di Cdp, Fabio Gallia, nel suo intervento all'Italian Equity Week, l'evento organizzato da Borsa Italiana e dedicato oggi alle Infrastrutture.

Parlando ad una platea di potenziali investitori, Gallia ha dibattuto del "doppio ruolo" di CDP come finanziatore ed investitore, ricordando come in questi anni siano stati effettuati molti investimenti in equity ed affermando che Cdp è forse il maggior investitore a Piazza Affari con quote in Eni, Snam, Terna e Italgas.

Gallia ha parlato anche del gap infrastrutturale dell'Italia, che va colto come opportunità, e della liquidità disponibile per le infrastrutture, specie nei settori energia e trasporti, che rappresentano "le due categorie più importanti" quanto a investimenti, seguite da acqua e tlc.

Il numero uno di Cdp ha risposto una domanda su Open Fiber, di cui è azionista al 50% con Enel, affermando che "è concentrata a fare il suo lavoro". Gallia non ha quindi voluto fare commenti ne all'ipotesi di unione delle reti a banda larga di Open Fiber e Telecom Italia ne a quella di un ingresso nel capitale di TIM.

"Siamo concentrati come azionisti nel fare in modo che il lavoro di Open Fiber prosegua e questo e' tutto quello che ho da dire", ha detto il manager.

Toccato anche il tema di un intervento di Cdp per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri, di cui precisa che "rientra nell'ambito delle infrastrutture sociali" ed afferma "è un tema che potremmo proporre".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.