Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 19 Febbraio 2019, ore 11.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milano Cargo, Delrio illustra la road map per il trasporto merci aereo

Il ministro del Trasporti Graziano Delrio ha presentato oggi il Position Paper "Azioni per il rilancio del Cargo Aereo" nell'ambito del piano Connettere l'Italia. Nei primi 9 mesi quasi 850 mila tonnellate di merci trasportate (+11,2%)

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Nei primi 9 mesi 2017 le merci trasportate per via aera in Italia sono state pari a 846.616,8 tonnellate, con un incremento dell’11,2% rispetto allo stesso periodo del 2016, mentre a livello internazionale l’incremento è stato del 10,1% (Fonte IATA). Si tratta di una crescita molto forte, che segue quella realizzata nel biennio 2014-2016, periodo in cui il settore cargo in Italia ha riportato una crescita del 14,2%.

Una conferma del ruolo sempre più centrale che il trasporto merci aereo va assumendo in un'ottica globale, basti pensare che il cargo aereo in Italia, sebbene costituisca solo lo 0,7% in volume delle esportazioni extra-europee, rappresenta il 25,8% del valore economico dei beni trasportati. La logistica italiana si stima che avrà un valore di 80 miliardi nel 2017.

Questi solo alcuni dei dati presentati oggi presso l'Hangar SEA Prime Terminal 1 dell'Aeroporto di Milano Malpensa dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, che sta presentando, il Position Paper "Azioni per il rilancio del Cargo Aereo", alla presenza anche del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni .

Il documento. che si inserisce nel quadro strategico e programmatico del MIT “Connettere l’Italia” è stato sottoscritto da AGENZIA DELLE DOGANE, AICAI, ANAMA, ASSAEREO, ASSAEROPORTI, ASSOHANDLER, CONFINDUSTRIA, ENAC, FEDERTRASPORTO, IBAR e UIR.

L'evento per presentare questo documento è stato organizzato in collaborazione con SEA Aeroporti di Milano e ADR Aeroporti di Roma. Il position paper, risultato di un ampio lavoro collegiale di raccolta e analisi documentale svoltosi con il coordinamento scientifico della Struttura Tecnica di Missione del MIT, rappresenta lo stato dell’arte del trasporto aereo cargo nel nostro Paese e, sintetizzandone gli elementi di forza e di criticità, individua alcune importanti linee d’azione. La stesura del documento ha potuto infatti beneficiare dell’impegno di tutti gli stakeholders di settore sia facenti parte della filiera a vario titolo, sia di riferimento istituzionale.

La tematica del trasporto merci per via aerea è per la prima volta affrontata in maniera sistemica grazie all'importante ruolo di raccordo e di sintesi del MIT. Ed in considerazione della crescita che il settore cargo aereo sta assumendo, sono stati programmati investimenti aeroportuali dedicati al solo traffico cargo per un ammontare complessivo di 157 milioni di euro nei prossimi 4 anni.

Investimenti che si aggiungono agli 1,4 miliardi di interventi sulle infrastrutture di volo, di cui beneficiano sia il traffico cargo sia il traffico aereo, quali ad esempio i collegamenti ferroviari diretti con gli aeroporti dal soddisfacente traffico passeggeri.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.