Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 18 Luglio 2019, ore 01.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

USA, riforma fiscale all'ultimo miglio

Ok del Senato alla legge. Spetta ora alla Camera dare il via libera al piano

Economia ·
(Teleborsa) - La riforma fiscale voluta dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha incassato il "sì" del Senato americano. Con 227 voti favorevoli e 203 contrari il testo ha ottenuto il primo via libera del Congresso. Ora spetta alla Camera dare l'ok al piano.

La tax reform che prevede un taglio alle tasse alle società dal 35% al 21% dovrebbe entrare in vigore già a partire dal 2018.

Nelle ultime ore, i Repubblicani avevano rivelato che Marco Rubio e Bob Cocker avrebbero dato il proprio supporto al testo. I due senatori GOP erano indicati come incerti sull'approvazione, il primo perché insoddisfatto dell'entità degli sgravi fiscali alle famiglie con figli, il secondo perché timoroso per l'impatto economico del taglio alle tasse corporate sul bilancio federale.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.