Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 25 Maggio 2018, ore 05.25
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

AST Milano premia 79 aziende "eccellenti" per la salute sul posto di lavoro

Welfare, Sostenibilità ·
(Teleborsa) - La salute e un elevato standard nello stile di vita nascono già sul posto di lavoro. La pensa così la Regione Lombardia che premia annualmente le aziende "eccellenti" che investono su sostenibilità e salute tout court.

"L’ambiente di lavoro rappresenta un setting privilegiato per l’attuazione di interventi volti a favorire la salute nella popolazione adulta, sia perché le persone vi trascorrono gran parte della propria giornata, sia perché consente di coinvolgere la popolazione di adulti “sani”, che più difficilmente sono raggiunti dal medico di medicina generale". Così Marco Bosio Direttore Generale di ATS Milano, l'Agenzia di Tutela della Salute istituita il 1° gennaio 2016 quale garanzia di fornitura di un'adeguato servizio socio-sanitario nel territorio lombardo.

"Obiettivo generale del programma è infatti promuovere cambiamenti organizzativi e ambientali nei luoghi di lavoro al fine di incrementare i determinanti di salute e ridurre i fattori di rischio", aggiunge Bosio.

Il progetto di Promozione della Salute nei contesti occupazionali (Workplace Health Promotion o WHP) presuppone che un’azienda non solo attui tutte le misure per prevenire infortuni e malattie professionali ma si impegni anche ad offrire ai propri lavoratori opportunità per migliorare la propria salute. L’adesione da parte di un’azienda al progetto WHP è volontaria e rappresenta l’espressione di una particolare attenzione del datore di lavoro rispetto allo stato di salute dei propri dipendenti.

Annualmente ATS rilascia un’attestazione come “Luogo di lavoro che Promuove Salute” alle aziende che si impegnano a mettere in atto azioni efficaci e sostenibili (cioè strutturali), finalizzate a migliorare le abitudini alimentari, sostenere uno stile di vita attivo, contrastare l’uso di tabacco, di alcool e di altre forme di dipendenza patologica da sostanze e da comportamenti quali il gioco d’azzardo.

Sono 79 le aziende che, a partire dal 2014, hanno aderito al programma “Aziende che promuovono salute – Rete WHP Lombardia”, che fa parte dell’European Network for WHP ed è declinato nel Piano Regionale di Prevenzione 2015-2018, con ben 133 sedi e 69.555 lavoratori. Tanto per citare alcuine aziende premiate per l'attuazione dle programma: Agrati SpA (Trezzo sull’Adda), diversi ospedali e comuni dell'area milanese e lombarda, ATM Spa (Milano); Banca di Credito Cooperativo di Carugate e Inzago (Carugate), Bayer SpA (Milano), BT Italia SpA, Cofidis SpA (Milano), Corte dei Conti per la Lombardia; Dow Italia srl (Fombio); Ecofuel SpA (San Donato Milanese), ENI SpA (San Donato Milanese) ed una serie di sue controllate, Esselunga SpA (Pioltello), Gruppo Mediaset, Gruppo SNAM, Henkel Italia SpA (Settala), HP Italia srl (Cernusco sul Naviglio), SAIPEM SpA (San Donato Milanese), Solvay SpA (Bollate); Stmicroelectronics SpA (Cornaredo), Versalis SpA (San Donato Milanese) e molte altre.

Le "buone pratiche" sulle quali queste aziende, che sono state premiate la scorsa settimana in occasione di un workshop, hanno lavorato riguardano 6 aree tematiche: promozione di un’alimentazione sana, contrasto al fumo di tabacco, promozione dell’attività fisica, sicurezza stradale e mobilità sostenibile, alcol e dipendenze, benessere e conciliazione vita-lavoro.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.