Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 22 Luglio 2018, ore 22.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Confcommercio e Federalberghi: tassa di soggiorno per la promozione Aeroporto di Comiso

I collegamenti diretti con l’Europa rendono attrattiva la provincia di Ragusa

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il rilancio dell’Aeroporto siciliano di Comiso passi dalla destinazione della tassa di soggiorno ad attività di promozione e comarketing a favore dello scalo. E’ la proposta lanciata da Confcommercio e Federalberghi ai comuni iblei, invitati a erogare almeno una parte del ricavato con l’obiettivo di incentivare i flussi turistici internazionali in arrivo all'Aeroporto.

Che la crescita del turismo dipenda dallo scalo di Comiso è reso evidente anche dai dati Censis, che rilevano una crescita del 60% degli arrivi nell'ultimo biennio. Segno evidente che i collegamenti diretti con l’Europa rendono attrattiva la provincia di Ragusa e, conseguentemente, le sue strutture ricettive e i dintorni da visitare. All'aeroporto Pio La Torre vengono riconosciute potenzialità elevate. La proposta di Confcommercio e Federalberghi segue quanto emerso durante la riunione dei sindaci tenutasi a Comiso per discutere del progetto di co-marketing territoriale previsto dalla legge regionale 24, art. 11 del 2016.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.