Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 18 Febbraio 2019, ore 09.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milano brilla insieme al Vecchio Continente

A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dell'1,01%, a 19.784 punti

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Seduta in rally a Piazza Affari, che si allinea alla giornata strepitosa delle borse europee dopo l'accordo di principio sullo shutdown in America. A sostenere i mercati ha contribuito anche l'euforia per un probabile accordo USA-Cina sul commercio, sulla scia delle ultime dichiarazioni del presidente americano Donald Trump.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,07%. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,38%. Sessione euforica per il greggio, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che mostra un balzo dell'1,91%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +273 punti base, mostrando un piccolo calo di 4 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,86%.

Tra i listini europei ben comprata Francoforte, che segna un forte rialzo dell'1,24%, composta Londra, che cresce di un modesto +0,3% mentre Parigi avanza dell'1,14%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dell'1,01%, a 19.784 punti.

Tecnologia (+3,39%), materie prime (+2,05%) e beni per la casa (+1,40%) in buona luce sul listino milanese.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza Pirelli, che mostra un forte incremento del 4,06% sull'exploit di Michelin dopo i conti.

Svetta STMicroelectronics che segna un importante progresso del 3,70%.

Vola Brembo, con una marcata risalita del 3,16%.

Brilla Juventus, con un forte incremento (+2,22%): arriva il calciatore Ramsey.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Prysmian, che continua la seduta con -0,88% sul rischio di una multa in Brasile.

Discesa modesta per BPER, che cede un piccolo -0,64%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Banca MPS (+9,36%), Banca Ifis (+7,80%) dopo la diffusione dei risultati 2018, Falck Renewables (+4,14%) e Tod's (+2,84%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Gima TT, che ottiene -2,46%.

Tonfo di Mutuionline, che mostra una caduta del 2,28%.

Soffre RCS, che evidenzia una perdita dell'1,04%.

Performance modesta per Zignago Vetro, che mostra un moderato rialzo dello 0,97%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.