Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 20 Luglio 2019, ore 11.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Moratti: "Il welfare aziendale per le sfide della società"

Secondo la presidente UBI "c'è una forbice tra la domanda e l'offerta di servizi di welfare di 70 miliardi"

Economia ·
(Teleborsa) - "Il welfare aziendale è sicuramente una risposta alle grandi sfide sociali che abbiamo di fronte, a partire dal cambiamento demografico, l'invecchiamento della popolazione, la decrescita della natalità, l'assottigliamento della fascia dei giovani e una maggiore richiesta di assistenza".

A dirlo è Letizia Moratti, presidente del Consiglio di gestione di UBI Banca a margine della presentazione del secondo rapporto "Welfare for People" realizzato da UBI Banca e ADAPT a Milano. Il tema è particolarmente rilevante anche per il peso economico.

"C'è una forbice tra la domanda e l'offerta di servizi di welfare stimati in 70 miliardi in Italia, cifra non dissimile da quello che c'è in Germania e in Francia intorno agli 80 miliardi e che sale addirittura a 150 milioni in Gran Bretagna".

Per questo "è bene attivarsi per dare nuove risposte ed è quello che UBI sta facendo, forte dell'esperienza del proprio welfare aziendale. UBI è la prima banca a proporre soluzioni di welfare aziendale in un'ottica di partecipazione con le aziende per creare un ecosistema e dare una fascia di protezione a tutte le nuove esigenze", conclude.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.