Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 17 Giugno 2019, ore 09.19
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Strada Parchi, Mit: impegno decisivo per stop a rincari

Concessionario A24-A25 convocato giovedì al ministero. Aumenti 19% senza interventi del governo

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il ministero dei Trasporti è impegnato ad evitare i rincari dei pedaggi autostradali e ha convocato per giovedì prossimo il concessionario di A24-A25 "per evitare nuove stangate". E' quanto ha affermato il ministero dei Trasporti in una nota, dopo che Strada Parchi, gestore A24-A25, aveva fatto sapere che senza un intervento del governo dal 1 luglio sull'A24 e A25 le tariffe sarebbero aumentate del 19%.

"E` grazie all`impegno determinante del Mit se sono stati evitati i rincari sulle autostrade, sia
nell`autunno scorso sia, soprattutto, a inizio 2019 su circa il 90% della rete", si legge nel comunicato del Mit.

"Con tutti i concessionari e, di conseguenza, anche con Strada dei Parchi il canale di dialogo è sempre aperto, come avvenuto peraltro in modo fruttuoso nelle ultime settimane sul dossier Gran Sasso - ha proseguito il Mit - lo scopo è evitare nuove stangate dal primo luglio e trovare una intesa che sia effettivamente sostenibile per la gestione della A24-A25. La società ci sta chiedendo un"anticipazione di risorse pubbliche a valere sul Fondo infrastrutture, da mettere a punto con norma primaria e in seno a una sorta di stralcio del Piano finanziario, per proseguire gli interventi di messa in sicurezza, anche delle gallerie".

"In ogni caso - ha concluso il ministero - il concessionario è stato convocato giovedì prossimo al ministero e intanto prosegue la necessaria interlocuzione con il Mef per raggiungere il risultato di difendere gli interessi di chi viaggia su quella importante infrastruttura".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.