Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 24 Agosto 2019, ore 08.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

TAV, nuove proteste in Val di Susa: sassi, petardi e razzi contro la polizia

Il vicepremier e Ministro dell'Interno: "Basta ambiguità, ora controlli a tappeto, arresti e accelerazione dei lavori".

Economia, Politica, Trasporti ·
(Teleborsa) - Nuove tensioni nella notte in Val di Susa al cantiere di Chiomonte della Tav, con un lancio di pietre, petardi, bombe carta e razzi di segnalazione nautica sulla polizia da parte di circa 200 attivisti che hanno anche tentato di violare la recinzione che protegge il cantiere. Gli agenti hanno risposto con getti d'acqua da un idrante. Il Ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini chiede tolleranza zero contro i violenti e ha detto: "Basta ambiguità: ora controlli a tappeto, arresti e accelerazione dei lavori".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.