Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 23 Settembre 2019, ore 17.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

FMI avverte gli Stati Uniti: dazi e dollaro debole non aiutano crescita

Economia ·
(Teleborsa) -

Il Fondo Monetario Internazionale avverte la Casa Bianca: con i dazi e la politica del dollaro debole attuata mediante taglio dei tassi di interesse non si risana il deficit commerciale.

I dazi - spiega l'organismo di Washington - sono addirittura controproducenti sulla fiducia di imprese e consumatori e frenano la crescita globale.


Il FMI avverte che sono gli importatori ed i consumatori americani a sopportare il peso dei dazi con riflessi negativi su investimenti e consumi.



(Foto: © ruskpp/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.