Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 17 Ottobre 2019, ore 14.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Agriturismo, settembre d'oro: oltre un milione di presenze

Coldiretti: Stagione da record anche per i funghi soprattutto al Nord dove la raccolta sta facendo segnare in media un +50% rispetto allo scorso anno

Economia ·
(Teleborsa) - Il mare, si sa, è la meta preferita dagli italiani ma specie negli ultimi anni è innegabile la marcia di crescita, costante, dell'agriturismo, favorita da più di un fattore, primo tra tutti il ritorno del caldo che spinge ad oltre un milione le presenze nel mese di settembre, particolarmente apprezzato da quanti cercano il relax e la tranquillità ma vogliono anche approfittare dei risparmi possibili con l’arrivo della bassa stagione. E’ quanto stima Coldiretti nel sottolineare che con l’estate settembrina si registra un aumento del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne con la possibilità di assistere alle tradizionali attività di settembre come il rito della raccolta dell’uva o passeggiare nei boschi alla ricerca dei porcini, finferli e trombette.

BUON CIBO E ARIA PULITA, BINOMIO VINCENTE - A far scegliere una delle 23mila strutture agrituristiche a italiani e stranieri è certamente l’opportunità di conciliare la buona tavola con la possibilità di stare all’aria aperta avvalendosi anche delle comodità e dei servizi offerti. Nelle aziende agricole sono sempre più spesso offerti programmi ricreativi come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking ma non mancano attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici ma anche corsi di cucina o di orticoltura.

La situazione climatica ha inoltre creato le condizioni favorevoli alla crescita dei funghi per i quali si preannuncia una stagione da record soprattutto al Nord dove la raccolta sta facendo segnare in media un +50% rispetto allo scorso anno, segnala ancora Coldiretti.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.