Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 12 Novembre 2019, ore 22.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

CdM vara la manovra economica da 29 miliardi per il 2020

Confermata la sterilizzazione dell’aumento dell’Iva. Rapporto deficit-Pil al 2,2%

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Il Consiglio dei Ministri ha varato la manovra economica per il 2020, equivalente a 29 miliardi. Confermata la sterilizzazione dell’aumento dell’Iva, come ha sottolineato il premier Giuseppe Conte, il quale ha spiegato di avere chiesto al Parlamento la fiducia su 29 punti programmatici. Previsto che il rapporto tra deficit e Pil sarà del 2,2% nel 2019 e nel 2020, per poi scendere all'1,8% nel 2021 e all'1,4% nel 2022.

Il Def ha il presupposto di ridurre progressivamente negli anni a venire le aliquote Iva così come il cuneo fiscale, secondo un programma di interventi tesi a favorire la semplificazione burocratica e l’economia circolare. Quanto alla lotta all’evasione fiscale, Conte si appella a un patto sociale ed economico in aggiunta all’inasprimento delle pene per i grandi evasori. Il Def prevede anche l’introduzione di green bond, ovvero l’emissione di di titoli di debito italiani per investimenti legati alla sostenibilità ambientale
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.