Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 25 Gennaio 2020, ore 12.31
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Manovra, Mattarella: "Legge coerente con risanamento debito"

"Il Paese è stretto tra bassa crescita che perdura da troppo tempo e l'esigenza di ridurre un debito pubblico"

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - "Attualmente è in corso la sessione di bilancio, che come noto si svolge nel quadro della governance economica europea. La stabilità finanziaria, il risanamento del debito, la certezza del diritto sono obiettivi cui tendere, con continuità e coerenza, per garantire adeguate prospettive e condizioni di crescita economica e sociale del Paese nonché l'equità intergenerazionale".

Lo afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando al Quirinale ai magistrati di nuova nomina della Corte dei Conti, ricordando come la Corte, "in quanto organo terzo e indipendente, è chiamata a fornire, a Parlamento e Governo, preziosi elementi di conoscenza e di valutazione".

Nel suo discorso, il Capo dello Stato ha sottolineato il ruolo della Corte "particolarmente prezioso in una fase come l'attuale, nella quale il Paese si trova stretto tra una bassa crescita che perdura da troppo tempo e l'esigenza di ridurre un debito pubblico elevato".

Mattarella ha ricordato anche che "le difficoltà sono accentuate da una congiuntura internazionale negativa, dominata da diffusa incertezza che si riflette negativamente sull'andamento dell'economia".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.