Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 12 Dicembre 2019, ore 17.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Alitalia, prestito ponte legato a efficientamento e riorganizzazione

I tre commissari avranno tempo fino al 31 maggio 2020 per completare la procedura di cessione degli asset

Economia, Politica, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il ministro Stefano Patuanelli ha affidato ai tre commissari Alitalia l’incarico di mettere in atto interventi di riorganizzazione ed efficientamento della compagnia aerea, creando le premesse per procedere nel corso del prossimo anno alla cessione degli asset.

Sulla base di tale strategia il Consiglio dei Ministri approverà in serata il decreto per conferire ad Alitalia il nuovo prestito ponte da 400 milioni per garantirne la continuità.

Il finanziamento, come il precedente da 900 milioni erogato nel 2017, è soggetto a interessi calcolati in riferimento al tasso Euribor a sei mesi. Con questa impostazione il CdM intende mettere a disposizione dei commissari il tempo necessario a operare per la ristrutturazione della compagnia aerea e nel contempo evitare che la UE giudichi il prestito come aiuto di Stato.

Il Governo ha indicato il termine del 31 maggio 2020 per il completamento della procedura di cessione di Alitalia Sai e Alitalia Cityliner.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.