Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 2 Aprile 2020, ore 20.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Servizi sociali e spesa Comuni, UNC: "Mezzogiorno problema irrisolto"

Economia ·
(Teleborsa) - Secondo i dati Istat resi noti oggi, la spesa dei comuni per i servizi sociali nel 2017 è aumentata del 2,5% rispetto all'anno precedente, ma al Sud è pari a 58 euro per abitante, contro i 119 dell'Italia ed i 172 del Nord Est.

"Questi dati attestano che il problema del Mezzogiorno è ancora irrisolto, anche sotto il profilo dell'offerta di servizi sociali" afferma Massimiliano Dona, Presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

"Nel Sud la spesa media per abitante per i servizi sociali è la metà rispetto alla media nazionale, mentre è addirittura un terzo rispetto al Nord Est. Un divario che attesta come le famiglie in difficoltà non trovino nel Sud adeguato sostegno" prosegue Dona.
"Anche se il Reddito di cittadinanza certo ha migliorato la situazione sotto il profilo dell'assistenza ai poveri, purtroppo nulla serve rispetto al resto dei tanti bisogni dei cittadini, dall'assistenza agli anziani all'aiuto ai disabili" conclude Dona.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.