Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 2 Aprile 2020, ore 09.24
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Alitalia, in arrivo a Fiumicino da Cina Boeing 777-300ER con 3,5 milioni di mascherine

Previsto alle 21,45 di stasera giovedì 26 marzo l'atterraggio del volo cargo AZ 9478 proveniente da Shanghai con il carico di materiale sanitario

Economia, Salute e benessere, Trasporti ·
(Teleborsa) - Previsto per le 21,45 di stasera giovedì 26 marzo a Fiumicino l'atterraggio del il volo cargo AZ 9478 proveniente da Shanghai, con un carico di oltre 3,5 milioni di mascherine. Il materiale sanitario sarà smistato nelle prossime ore, a cura della Protezione Civile, verso le aree più colpite dall’emergenza Covid-19.

Si tratta del primo di una serie degli annunciati voli cargo non-stop dalla Cina operato con un Boeing 777-300ER, l’aereo più capiente della flotta Alitalia. A bordo del velivolo due equipaggi completi, su deroga concessa dall’Enac alla normativa sui tempi di impiego. Comandanti e primi Ufficiali si sono alternati ai comandi dell'aereo non essendo possibile pernottare a Shanghai a causa delle restrizioni in vigore che impongono la quarantena ai viaggiatori in arrivo dall’Italia.

Alitalia prosegue, in coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, l’organizzazione di voli speciali per il rientro di connazionali bloccati all’estero. Un Boeing 777-243ER della Compagnia è partito per l’India e rientrerà in Italia domani mattina, 27 marzo, alle ore 7:45 con circa 300 italiani a bordo. Un altro aereo, un Airbus 330-202 (EI-EJI), volo AZ 9911, è decollato alle 16,27 per andare a recuperare a Miami, in Florida, 250 crocieristi che arriveranno a Fiumicino nella prima mattina di sabato 28 marzo.

La compagnia ha inoltre esteso fino a domani 27 marzo i voli speciali da Madrid a Roma, per proseguire le operazioni di rimpatrio degli italiani ancora in Spagna, mentre per sabato 28 marzo è stato organizzato un altro volo speciale da Budapest (Ungheria) che, nelle prossime ore, sarà prenotabile sul sito alitalia.com.

Dal 15 al 25 marzo Alitalia ha trasportato sui propri aerei complessivamente 60.000 passeggeri, dei quali il 90% su voli rientranti in Italia dall’estero. 15.000 sono i passeggeri che in questi 10 giorni sono potuti tornare nel nostro Paese grazie ai 140 collegamenti speciali predisposti dalla Compagnia in collaborazione con l’Unità di Crisi della Farnesina.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.