Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 2 Giugno 2020, ore 00.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

G20 inietta 5.000 miliardi di dollari nell'economia mondiale

Anche i grandi del mondo come Draghi: "whatever it takes"

Economia ·
(Teleborsa) - È in scia all'ormai nota citazione di Mario Draghi che in questi giorni si moltiplicano azioni e interventi per fronteggiare l'epidemia da covid19. Così, a ogni latitudine, risuona con sempre maggior forza quel "whatever it takes" pronunciato dall'ormai ex Presidente BCE nel luglio del 2012 durante un suo intervento alla Global Investment Conference a Londra.

Proprio oggi, in un editoriale pubblicato sul Financial Times, Draghi ha evidenziato la necessità di un'inversione di rotta per far fronte alla crisi di oggi che "non è ciclica", partendo dal "corretto ruolo dello Stato", chiamato a usare "il proprio bilancio per proteggere cittadini ed economia contro gli shock di cui il settore privato non è responsabile e che non può assorbire".

E, proprio nell'ottica di sottolineare lo sforzo che tutti i Paesi, uniti, devono mettere in campo per sconfiggere il coronavirus, anche i grandi del mondo, che si sono riuniti oggi in videoconferenza, si sono affidati alle parole di Draghi. Nel comunicato conclusivo del G20 si spiega, infatti, che i Paesi sono impegnati a "fare tutto quello che è necessario" per superare la pandemia" e per "minimizzare i danni economici e sociali, rilanciare la crescita e mantenere la stabilità dei mercati" precisando che saranno iniettati 5.000 miliardi di dollari nell'economia mondiale per superare l'impatto "sociale, economico e finanziario" del coronavirus.

Nel corso dell'incontro il Presidente cinese Xi Jinping avrebbe anche chiesto ai partner del G20 di rimuovere i dazi come misura per incoraggiare una ripresa globale dopo lo shock economico .
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.