Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 1 Giugno 2020, ore 06.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Eurogruppo, Centeno: MES disponibile subito, Recovery Fund entro fine mese

Getiloni conferma: "Lo choc all'economia è senza precedenti e anche risposta deve avere magnitudine senza precedenti"

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - L'Eurogruppo oggi ha trovato la quadra sugli strumenti anti-crisi: il nuovo MES, che servirà a finanziare le spese connesse con l'emergenza Covid-19 e la sanità, ed il Fondo SURE per la cassa integrazione europea, che andranno ad aggiungersi ai finanziamenti BEI alle imprese.

Il Presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno, in conferenza stampa ha annunciato che le linee di credito del MES saranno disponibili immediatamente e finora nessun Paese ha espresso l'intenzione o l'interesse ad attivare la nuova linea di credito anti pandemica. Quanto al Recovery Fund, Centeno ha detto che i Ministri delle Finanze hanno tenuto oggi "discussioni esplorative" per trovare un "punto di equilibrio politico" ed ha assicurato che la proposta della Commissione arriverà entro fine mese.

"Lo choc all'economia è senza precedenti", ha affermato il Commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, aggiungendo che "anche la risposta deve essere di una magnitudine senza precedenti". Il commissario ha confermato che dopo la contrazione del PIL del 3,.8% nel primo trimestre, La Commissione attende una "caduta peggiore" nel secndo che potrebbe arrivare al 12,2%

Bruxelles - ha sottolineato - "sta lavorando duramente per preparare la proposta" sul piano per la ripresa, che "sarà pronto per la fine di maggio" e non è alternativo alle riforme che l'UE deve ancora realizzare.

Parlando del MES, il Commissario all'Economia ha ribadito che può arrivare fino al 2% PIL e rappresenta una linea di credito disponibile ad "un'unica condizione: che i fondi vengano usati per spese sanitarie dirette e indirette" legate alla pandemia di Covid-19.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.