Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 4 Giugno 2020, ore 07.27
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Conte annuncia"piano choc" per cantieri e punta al Recovery Fund

MES "non è la soluzione", ribadisce il Presidente del Consiglio

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Un "piano choc" per i cantieri per far fronte alle conseguenze dell’emergenza coronavirus Lo annuncia il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un’intervista al Corriere della Sera, nella quale ribadisce il MES "non è un obiettivo anche per una questione di consistenza, al di là delle condizionalità e delle sensibilità politiche interne".

Al quotidiano di via Solferino, il Premier spiega che “il fondo salva Stati è un prestito. Se chiedo in banca 37 miliardi poi li devo restituire". Mentre l'accordo sui 500 miliardi del Recovery fund è una "svolta importante", perché "la Germania ha fatto un passaggio di portata storica. Accetta la logica del debito comune europeo e addirittura accetta la proposta condivisa con la Francia, che ci siano contributi a fondo perduto fino a 500 miliardi".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.