Martedì 22 Settembre 2020, ore 15.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, crescono i contagi a Barcellona: "Restate a casa"

Scoperto nuovo focolaio in Cina

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Se in casa nostra la pandemia sembra sotto controllo, con numeri comunque ancora altalenanti, resta alta la guardia in Europa.

Ai residenti di Barcellona è stato chiesto "di rimanere a casa", e di non uscire se non per ragioni essenziali, per contenere una nuova ondata di epidemia di coronavirus. Lo ha annunciato il Governo regionale della Catalogna. Ai quattro milioni di residenti della città è stato anche chiesto di non recarsi presso le proprie seconde case. Di nuovo chiusi anche i cinema, teatri e le discoteche e vietate le riunioni di più di dieci persone. I provvedimenti si estendono per due settimane.

Nuovo focolaio di Covid-19 in Cina
, a Urumqi, capoluogo dello Xinjiang con 3,5 milioni di abitanti, ora sotto restrizioni di contenimento. La commissione sanitaria locale aveva accertato ieri un contagio domestico, il primo dopo 149 giorni, ai quali se ne sono aggiunti oggi altri 5, ha riferito l'agenzia Xinhua.

L'India, intanto, ha superato il milione di casi segnalati di coronavirus, secondo i dati delle autorità locali. Terza nazione al mondo per numero di contagi dopo gli Stati Uniti e il Brasile, il gigante asiatico conta 25.602 morti per 1.003.832 casi confermati dall'inizio della pandemia, secondo i dati ufficiali pubblicati stamani dal ministero della Salute indiano.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.